Show newer

"DisCOs, and the networked interlinkages between them, are meant to facilitate the creation of an entire postcapitalist counter-economy within the interstices of the existing capitalist economy." by Kevin Carson

c4ss.org/content/52450

Oggi, nel settore informatico, è considerato normale avere una distinzione tra chi decide e chi lavora. Allo stesso modo si dà per scontato che chi decide abbia diritto ad uno stipendio molto maggiore.

Non deve essere per forza così nemmeno nel nostro settore: negli ultimi anni anche nell'IT stanno fiorendo numerose imprese collettive, sia in Italia che all'estero. Queste aziende approcciano la produzione software in maniera totalmente nuova. Niente più intermediari e capi ma coordinatori eletti democraticamente da chi lavora per gestire le incombenze gestionali e burocratiche necessarie per lasciare ai tecnici la libertà di lavorare in maniera efficiente su ciò che sanno fare meglio.

Non solo democrazia, ma anche distribuzione equa dei profitti. Niente super-compensi per i manager e spiccioli ai tech worker.

Che disponga di una partita Iva oppure no, che sia dipendente o autonomo, ogni lavoratore dovrebbe aver accesso a misure fondamentali di tutela nei tanti casi che possono portare a un calo involontario del reddito. Acta propone un sistema di welfare estensivo, inclusivo, omogeneo, semplice e incentivante per stimolare a uscire dal nero: un welfare all’altezza dei tempi.
actainrete.it/2020/11/02/propo

Sei un/una Tech Worker? Soffri di dolori da ufficio? Alziamo la Testa.

Parte la nostra prima campagna, dedicata ai e alle Tech Worker della produzione software.

Gli obiettivi:
* aprire il discorso sui problemi del settore IT: crunching, furto salariale, consulenza disfunzionale, rapporti tossici tra università e aziende
* innescare una presa di coscienza che porti ad azioni organizzate e collettive
* far conoscere Tech Workers Coalition Italia

Come supportarci?

Ricondividi il sito, il volantino, i futuri post di questa campagna con i tuoi profili. Segnalala ad influencer e giornalisti che conosci.

Questa è la prima di molte campagne, primo passo di un lungo percorso per sanare l'IT italiano.

Oggi, noi Tech Worker, alziamo la testa. E tu? Starai a guardare?

alziamolatesta.twc-italia.org/

TWC è un movimento di lavoratori e lavoratrici del settore tech che vuole farla finita con la competizione, le giornate infinite, i bassi salari e il lavoro senza senso in favore della solidarietà al di là delle mansioni, del genere, del livello di esperienza e di tutte quelle cose che le aziende usano per farci sentire estranei l'uno all'altra. Quello che si riuscirà a ottenere dipenderà da quello che ci sapremo mettere! Tutti possono contribuire, qui i canali per partecipare:

twc-italia.org/connect

Ciclofattorini: “accordo pirata” tra Assodelivery e Ugl

Lo denunciano le Riders Union di Bologna e Roma e Deliverance Milano: un'intesa che "non fa altro che mantenere invariate le condizioni attuali del settore, a salvaguardia esclusiva degli interessi delle piattaforme, contro quelli dei lavoratori".

zic.it/ciclofattorini-accordo-

Abbiamo compilato per voi questa fighissima lista di letture e risorse sulle Cooperative tecnologiche, in Italia e all'estero.

Volete contribuire alla lista? Aprite una issue o una PR. Conoscete cooperative italiane non menzionate? Segnalatecele

github.com/Tech-Workers-Coalit

20 settembre 2020: Il lavoro autonomo per la continuità di reddito. Dagli ammortizzatori sociali al reddito universale. Settimana Internazionale per il reddito di base. (Basic Income Week) - BIN Italia
bin-italia.org/20-settembre-20

L'open source è ormai uno strumento per sfruttare il lavoro volontario di migliaia e migliaia di idealisti. Il Free Software è moribondo e svuotato delle energie radicali che lo avevano alimentato sin dalla sua nascita.

Nuove forme di produzione del software al di fuori dei canali tradizionali sono necessarie. Dalle macerie del FOSS sta nascendo una nuova ondata di proposte, forme aziendali e circuiti economici paralleli.

Un sottoprodotto di questi nuovi movimenti è una nuova generazione di licenze. Tra queste merita menzione la Peer Production License, ad oggi una delle più mature: wiki.p2pfoundation.net/Peer_Pr

Per meglio orizzontarvi in questo mondo complesso, vi consigliamo la consultazione della P2P Foundation che cerca di mappare e documentare, tra le altre cose, questo proliferare di idee e licenze: wiki.p2pfoundation.net

Frontiers | Distributed Ledger Technologies, Value Accounting, and the Self Sovereign Identity | Blockchain
frontiersin.org/articles/10.33

Show older
social.coop

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!